7. Introduzione a Elementor

Advertisement

Elementor Page Builder è un plugin gratuito per WordPress. Il suo funzionamento è molto semplice e consente di realizzare pagine web moderne e accattivanti, senza la necessità di conoscere i linguaggi informatici o di mettere mano al codice.

Introduzione a Elementor

Di cosa parliamo qui?

Le basi di Elementor

Nell’articolo precedente avevamo visto come installare e attivare il plugin Elementor. Vediamo ora cosa fare dopo l’attivazione del plugin.
Nella dashboard dell’admin WordPress noteremo l’aggiunta di due nuove voci:
  • Elementor
  • Template

Sotto la voce del menu Elementor si possono gestire le impostazioni generali del plugin e altri aspetti che vedremo in seguito.

La voce Template è invece l’area dedicata ai vari modelli che andremo a creare e utilizzare nelle pagine del sito.

Un’altra “novità” che possiamo notare nel nostro admin WordPress, dopo l’attivazione di Elementor, è il pulsante MODIFICA CON ELEMENTOR, all’interno di PAGINE e ARTICOLI.

L’interfaccia operativa

Andiamo quindi a vedere come si presenta l’interfaccia operativa del plugin.

Vai in PAGINE > HOME e clicca il pulsante MODIFICA CON ELEMENTOR per caricare il page builder.

Se non hai ancora creato la pagina Home, leggi qui come creare e impostare l’home page del tuo sito.

Ti troverai in una schermata come questa:

La colonna di sinistra è il pannello di controllo del site builder, mentre lo spazio restante è l’area di lavoro in cui daremo forma alle pagine del sito.

Nel pannello di controllo, sotto la voce ELEMENTI, è presente la lista dei widget. Per inserirne uno nell’area di lavoro, ti basterà trascinare il widget desiderato all’interno di una sezione o colonna.

Componenti del sito anche complessi sono già pronti all’uso: non devi far altro che decidere dove posizionarli e personalizzarli a piacimento.

Penso che a questo punto siano già piuttosto evidenti le grandi potenzialità di questo plugin.

Elementi versione pro

Creare un template con Elementor

I template sono modelli che possono essere richiamati in una o più pagine del sito.
Per creare un nuovo template con Elementor, clicca sul pulsante NUOVO, che trovi sotto la voce TEMPLATE nel menu admin WordPress (oppure in alto di fianco al titolo della pagina, se ti trovi nella sezione TEMPLATE). Si aprirà un popup per scegliere la tipologia e per assegnare un nome al template.

La versione gratuita consente la creazione di due tipologie di template:

  • Pagina
  • Sezione

Nella versione Pro si aggiungono a questi:

  • Popup
  • Testata (o header)
  • Piè di pagina (o footer)
  • Singolo
  • Archivio
Per capire in che modo utilizzare ognuno di questi diversi tipi di template, leggi questo articolo di approfondimento.

Inoltre, in Elementor Pro, sono disponibili widget aggiuntivi rispetto alla versione base.

Cliccando sul pulsante CREA TEMPLATE, verrà caricata l’interfaccia del page builder.

La differenza tra la creazione di una PAGINA e quella di un TEMPLATE è che per fare in modo che il template sia effettivamente visibile nel sito dovremo, oltre a pubblicarlo, inserirlo nella pagina/e desiderate oppure aggiungere delle condizioni per la sua visualizzazione.

Video: esempio d’utilizzo interfaccia

Se sei curioso di vedere il plugin Elementor all’opera, guarda il video qui sotto. Si tratta di un semplice esempio per far intendere quanto l’uso di Elementor sia semplice e immediato.

Nel prossimo articolo faremo un po’ di pratica creando la pagina Coming Soon.

Advertisement
CONDIVIDI
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp

Ti piacerebbe collaborare con me alla crescita di questo progetto?

Compila il modulo, ti risponderò il prima possibile!!